RISPOSTA DEI GIOVANI PADANI AL GRILLINO CLAUDIO CAVOSI

Scriviamo queste righe per rispondere al lettore grillino Claudio Cavosi, che è intervenuto sul suo giornale parlando delle differenze tra Lega Nord e M5S.

Interveniamo perchè è d'obbligo rispondere ad alcune falsità scritte dal sig. Cavosi: la Lega Nord non ha votato i trattati di austerity come scritto nella lettera. Ricordiamo che nel luglio 2012 la Lega Nord è stato l'unico partito a votare contro il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità, cioè il fondo Salva-Stati, il quale ha impegnato l'Italia a versare ben 125 miliardi di euro) e contro il Fiscal Compact  (un trattato finanziario che sta contribuendo moltissimo alla nostra stagnazione economica). Orgogliosamente rivendichiamo questo voto contrario e per fortuna è tutto gli atti, basta farsi un giro online sul sito della Camera dei Deputati. Il sig. Cavosi dovrebbe quindi informarsi meglio prima di scrivere certe frasi, perchè ne va della sua credibilità.

E, invece di cercare di fare le pulci a noi, farebbe meglio a chiedere una posizione chiara sul tema Euro all'interno del Movimento 5 Stelle, visto che Grillo ha dichiarato, in 3 circostanze diverse: "Dobbiamo recuperare la nostra sovranità monetaria", "Non ho mai detto che dobbiamo uscire dall'Euro" e "Se uscire o meno dall'Euro lo dovranno decidere i cittadini italiani con un referendum" (peccato che la Costituzione prevede che su trattati sovranazionali non siano possibili i referendum). Noi da oltre un anno siamo molto chiari sul tema euro: uscirne subito per far ripartire speranza, lavoro e futuro. A tutte le preoccupazioni  (legittime) dei cittadini su cosa potrebbe succedere in caso di una uscita dall'euro, abbiamo preparato un manualetto con l'aiuto di un economista e professore universitario, scaricabile gratuitamente dal sito www.bastaeuro.org, che risponde alle domande più comuni su pensioni, mutui, risparmi, ecc. E ricordiamo che ben 7 premi nobel per l'economia hanno dichiarato che "l'euro è stata un'idea orribile" e "l'Italia dovrebbe uscirne subito per ripartire".

Sul tema rimborso ai partiti, sottolineiamo che la Lega Nord, nel silenzio generale dei media, ha donato ben 1 milione di euro di questi rimborsi al comune terremotato di Bondeno (Ferrara). Siamo orgogliosi quindi che il nostro movimento abbia aiutato, in maniera molto concreta, molti cittadini terremotati emiliani. Infine, ricordiamo che la Lega Nord ha proposto in Parlamento l'esenzione fiscale per almeno un anno degli alluvionati emiliani e veneti: una proposta di assoluto buon senso, purtroppo non ancora accettata dal Governo Renzi.

Movimento Giovani Padani Piacenza